Le cavallette, di solito, nascono in primavera e muoiono in autunno. Da più di due mesi, invece, una di loro abita nella mia stanza. È entrata in un finto letargo e, lentamente, dalla tenda della finestra è “saltata” tra il piumone e la testiera del letto. Lì, per quasi un mese, è rimasta immobile, spostandosi solo di pochi centimetri. Oggi è saltata ancora fuori, per aggrapparsi alla tenda e alla vita, attirata dalla luce del sole.

IMG_2350