Tag

, , , , ,

hank_piedali

Hank! non è di certo un nome scelto a caso. Chi ha un minimo di passione per la letteratura, per un certo tipo di letteratura, saprà sicuramente che si tratta del soprannome di Bukowski, grande personaggio e ubriacone con il quale l’umanità è in debito anche per la riscoperta di John Fante.
Siciliani di Palermo, gli Hank! sono prodotti dalla 800A Records, la stessa che ha dato alle stampe il primo ep dei Pan del Diavolo.
Si sorride ascoltando Piedali (gioco di parole tra piedi e pedali, come risulta evidente dalla copertina “cybernetica”). Si sorride tra i pantaloni di Daniele Luttazzi (“I miei nuovi pantaloni di lino color sabbia” che un po’ ricorda gli antenati Devo) e un’erezione (“Il palinsesto dell’amore”), tra il nano (“La bottiglia del nano”) e l’assenza di parole nella strumentale “Io sono Hank”. Nelle sei canzoni di questo Ep si può ritrovare lo stesso divertimento da giocattoli degli Amari, ovviamente con le dovute differenze.
Sono pezzi orecchiabili dai testi non-sense (ma non solo, basta pensare alla frase “ho distrutto tutti i muri nel mio cuore – ma la gente è sempre più assente”, tratta da “Anche se non serve a niente”) che provano a strizzare l’occhio a Elio e le Storie Tese. In attesa del salto di qualità, “Piedali” risulta essere una buona prova per una carriera che di sicuro sarà in ascesa.

Tracklist:
01. I miei nuovi pantaloni di lino color sabbia
02. Il palinsesto dell’amore
03. Anche se non serve a niente
04. La bottiglia del nano
05. Io sono Hank!
06. In volo


(Pubblicato su Ondalternativa)

Annunci